LINEA DI RICERCA 1: CONTATTO CON LA NATURA E BENESSERE PSICOLOGICO

  1. Esperienze ambientali per la regolazione delle emozioni – Lo studio, che ha coinvolto partecipanti di 9 Paesi, sottolinea il ruolo delle strategie ambientali (es. fare una passeggiata nella natura) per regolare le proprie emozioni, come la tristezza. Inoltre, è emerso che l’efficacia percepita di questa strategia influenza la salute percepita.

Korpela, K.M., Pasanen, T.P., Repo, V., Hartig, T., Staats, H., Mason, M., Alves, S., Fornara, F., Marks, T., Saini, S., Scopelliti, M., Soares, A.L., Karlsson Stigsdotter, U., and Ward Thompson, C. (2018). Environmental strategies of affect regulation and their associations with subjective well-being. Frontiers in Psychology, 9:562. doi: 10.3389/fpsyg.2018.00562

  1. Agire in difesa della natura è una medicina! – Il contributo passa in rassegna le evidenze empiriche su come i comportamenti pro-ambientali abbiano, grazie a una serie di processi psicologici, ricadute positive in termini di salute per chi li mette in atto.

Venhoeven, L.A., Taufik, D., Steg, L., Bonaiuto, M., Bonnes, M., Ariccio, S., De Dominicis, S., Scopelliti, M., Annerstedt van den Bosch, M., Piff, P.K., Zhang, J.W., & Keltner, D. (2018). The role of nature and environment in behavioural medicine. In W. Bird & M. Annerstedt van den Bosch (Eds.), Nature and public health - The role of nature in improving health of a population (pp. XXX). Oxford: Oxford University Press. doi: 10.1093/med/9780198725916.003.0041

  1. Visite negli orti botanici e benessere – Lo studio, condotto sui visitatori di orti botanici in 4 città italiane (Bari, Padova, Firenze, Roma), mostra che l’esperienza ha effetti benefici sul piano fisico e psicologico, e tali effetti sono più o meno marcati a seconda della condivisione sociale della visita.

Carrus, G., Scopelliti, M., Panno, A., Lafortezza, R., Pirchio, S., Colangelo, G., Ferrini, F., Salbitano, F., Agrimi, M., Portoghesi, L., Semenzato, P., & Sanesi, G. (2017). A different way to stay in touch with ‘urban nature’: Perception of the restorative qualities of botanical gardens predicts self-reported physical and psychological benefits and visitors subjective wellbeing. Frontiers in Psychology, 8:914. doi: 10.3389/fpsyg.2017.00914

  1. Parchi urbani e benessere in vari gruppi sociali: Il caso di Bogotá – Lo studio mostra che, attraverso diversi tipi di fruizione, gruppi sociali differenti per reddito possono ottenere effetti benefici dalle visite nei parchi urbani.

Scopelliti, M., Carrus, G., Adinolfi, C., Suarez, G., Colangelo, G., Lafortezza, R., Panno, A., & Sanesi, G. (2016). Staying in touch with nature and well-being in different income groups: The experience of urban parks in Bogotá. Landscape and Urban Planning, 148, 139-148. doi: 10.1016/j.landurbplan.2015.11.022

  1. Natura e benessere nei bambini: Effetti su emozioni, attenzione e interazione sociale – Lo studio condotto su bambini di 18-36 mesi al nido ha evidenziato come, nei giorni in cui sono previste attività negli spazi verdi esterni, migliorino le reazioni emotive, l’attenzione e la qualità delle interazioni sociali nelle attività successive rispetto ai giorni senza contatto con la natura.

Carrus, G., Passiatore, Y., Pirchio, S., & Scopelliti, M. (2015). Contact with nature in educational settings might help cognitive functioning and promote positive social behavior. Psyecology, 6(2), 191-212. doi: 10.1080/21711976.2015.1026079

  1. La natura fa bene, e con più biodiversità fa anche meglio – Lo studio, realizzato nelle aree verdi di 4 diverse città italiane (Padova, Firenze, Roma, Bari), evidenzia una serie di effetti benefici derivanti dal contatto con la natura, e che questi sono più evidenti negli ambienti a più elevato livello di biodiversità.

Carrus, G., Scopelliti, M., Lafortezza, R., Colangelo, G., Ferrini, F., Salbitano, F., Agrimi, M., Portoghesi, L., Semenzato, P., & Sanesi, G. (2015). Go greener, feel better? The positive effects of biodiversity on the well-being of individuals visiting urban and peri-urban green areas. Landscape and Urban Planning, 134, 221-228. doi: 10.1016/j.landurbplan.2014.10.022

  1. Natura e benessere: molte delle cose che sappiamo finora – Il contributo passa in rassegna le teorie e i numerosi contributi di ricerca sugli effetti positivi del contatto con la natura, sottolineando il ruolo dei principali processi psicologici emotivi e cognitivi che promuovono tali benefici.

Scopelliti, M., Carrus, G., & Bonnes, M. (2012). Natural landscapes. In S. Clayton (Ed.), The Oxford Handbook of Environmental and Conservation Psychology (pp. 332-347). New York: Oxford University Press.

  1. Le proprietà benefiche degli ambienti: proviamo a misurarle? – Lo studio ha portato allo sviluppo e alla validazione di uno strumento psicometrico in italiano per la misura del potenziale rigenerativo degli ambienti.

Pasini, M., Berto, R., Scopelliti, M., & Carrus, G. (2009). Measuring the restorative value of the environment: contribution to the validation of the Italian version of the Perceived Restorativeness Scale. Bollettino di Psicologia Applicata, 257, 3-11.

  1. Ambienti e benessere negli anziani: naturali o costruiti…con qualche accorgimento – Lo studio ha approfondito le condizioni che garantiscono maggior benessere nelle esperienze ambientali degli anziani, tra cui l’assenza di distrazioni nel contatto con la natura e servizi adeguati alle loro esigenze negli ambienti costruiti.

Scopelliti, M., & Giuliani, M. V. (2005). Restorative environments in later life. An approach to well-being from the perspective of environmental psychology. Journal of Housing for the Elderly, 19(3-4), 203-226.

  1. Scegliamo gli ambienti per stare bene: dove vado, con chi, che facciamo – Lo studio ha analizzato le scelte degli ambienti a cui le persone si rivolgono per sentirsi bene, nella singola giornata, nei week-end e in vacanza. All’aumentare del tempo disponibile aumenta la tendenza a ricorrere alla natura ma, nel complesso, un insieme di fattori legati alla ricerca di rilassamento o stimolazione e alla socialità gioca un ruolo decisivo nel benessere percepito.

Scopelliti, M., & Giuliani, M. V. (2004). Choosing restorative environments across the lifespan: A matter of place experience. Journal of Environmental Psychology, 24(4), 423-437.